Rainbow Magicland e beneficenza con il Progetto Home

Rainbow Magicland e Beneficenza si uniscono insieme a “Trenta Ore per la Vita” per il Progetto Home, un’iniziativa a favore dei bambini malati di tumore.

Durante le festività natalizie il parco ha raccolto dai suoi generosi visitatori tantissimi giocattoli da inviare alla “Casa Famiglia Trenta Ore per la Vita” di Pescara, gestita dall’Associazione locale AGBE che si occupa di accogliere gratuitamente le famiglie dei bambini e adolescienti malati di tumore in cura presso l’ospedale Santo Spirito nel reparto di Ematologia. In data odierna, 4 Gennaio 2016, avverrà la consegna di questi doni ai bambini.

Il Progetto Home nasce nel 2014 da un’idea dell’associazione “Trenta Ore per la Vita” cha sta assicurando ai bimbi malati di tumore la possibilità di curarsi nel migliore dei modi a casa propria e quando ciò non è possibile offrendo una casa più vicina ai luoghi di cura.

Rainbow Magicland e beneficenza si uniscono quindi in un idilliaco amore nato dal connubio tra un parco divertimenti che ogni giorno offre gioia ai visitatori e un progetto che vuole garantire una tranquillità e degli attimi di sollievo a quei bambini e adolescenti meno fortunati, colpiti da gravi malattie.

Grazie a Trenta Ore per la Vita i bambini dell’ospedale Santo Spirito potranno vivere una giornata all’insegna della felicità giocando con qualche dono portato dai visitatori del parco di Roma Valmontone.

Altre foto sulla pagina facebook del parco

Ufficio stampa di Rainbow Magicland

Potrebbe interessarti anche