Shaman – Novità Gardaland 2017: Magic Mountain con Realtà Virtuale

Shaman è la Novità Gardaland 2017

Viene oggi resa nota la novità Gardaland 2017: Shaman. Per il prossimo anno il parco non ha previsto una nuova attrazione ma ha deciso di stravolgerne una esistente modernizzandola e dandogli quel tocco di adrenalina in più; stiamo parlando delle Magic Mountain, le storiche montagne russe di Gardaland che dal 2017 vedranno la Realtà Virtuale applicata al loro tracciato e vedranno il loro nome cambiato in Shaman

Proprio così, la nuova attrazione Gardaland 2017 saranno le Magic Mountain con Realtà Virtuale; per gli amanti della novità e per chi non ha ancora provato questa nuova tipologia di attrazione sarà sicuramente una novità interessante da provare sicuramente; per gli amanti della tradizione, molto probabilmente (ma ancora nulla è stato reso noto o ufficiale) ci sarà la possibilità di godersi un giro sulle montagne russe in versione “Classica”.

Vi segnaliamo che su Groupalia è possibile acquistare i biglietti al prezzo speciale di 29,50€; link dell’offerta.

Tematizzazione Shaman: Magic Mountain con Realtà Virtuale

Un grande acchiappasogni, celebre simbolo della cultura degli Indiani d’America, rappresenterà il portale attraverso il quale gli ospiti potranno raggiungere il mondo degli Spiriti. Lungo il percorso dell’attrazione sarà posizionata un’imponente scultura che collocherà le nuove Magic Mountain nell’epoca in cui i Nativi Americati consideravano l’Acchiappasogni un oggetto sacro.

Tutta l’area delle montagne russe, novità 2017 di Gardaland, presenterà totem, oggetti, simboli e icone tipiche dell’affascinante mondo degli indiani. Scenografia e tematizzazione sono state studiate per coinvolgere gli ospiti nell’avventura ancor prima di affrontare l’attrazione; anche l’area verde circostante sarà trasformata in un’ambientazione tipica delle montagne rocciose dell’ovest americano.

L’esperienza delle Magic Mountain diventerà davvero travolgente una volta indossati gli appositi visori che permetteranno agli ospiti di vivere una straordinaria ed immersiva avventura virtuale che, attraverso un rito sciamanico, li catapulterà nel meraviglioso mondo degli Spiriti.

Basterà attraversare l’Acchiappasogni per per abbandonare il mondo reale ed affrontare l’ignoto per vivere un’esperienza unica e memorabile. Lo sviluppo tecnologico, la tematizzazione e la scenografia hanno richiesto un investimento di 5 Milioni di euro per modernizzare la storica attrazione di Gardaland.

L’azienda che si occuperà della realtà virtuale è la Figment Productions, leader a livello internazionale per questo tipo di tecnologia e già sviluppatrice di “Galactica” ad Alton Towers e de “Il Treno Fantasma di Derren Brown” nel parco Thorpe Park.

Per Gardaland, Figment, ha messo a punto un sistema avanzato che permetterà di equipaggiare ogni singola seduta della Montagna Russa con la realtà virtuale sincronizzata alle variazioni di movimento. Ogni ospite dell’attrazione indosserà un speciale processore che, attraverso l’invio di segnali al visore, risponderà in modo dinamico alle sollecitazioni generate dagli spostamenti. I visori, integrati nel convoglio, impiegano display per Virtual Reality che offrono effetti visivi di ultima generazione, mentre le cuffie garantiranno un audio totalmente coinvolgente.

Gli elevati standard grafici e un sistema audio completamente immersivo e all’avanguardia fanno della novità 2017 di Gardaland una tra le più sofisticate esperienze di Realtà Virtuale sulle Montagne Russe attualmente esistenti” – conferma Simon Reveley, CEO di Figment Productions Ltd e Presidente di Figment Productions LLC.  “Un’esperienza di realtà virtuale di questo livello non si trova in alcun’altra parte d’Italia!”

La realtà virtuale su Shaman sarà disponibile sin dal primo giorno di apertura del parco che per il 2017 è fissata all’ 8 Aprile.

Novità Gardaland 2017

Ma cos’é la realtà virtuale?

Per chi ancora non lo sapesse la realtà virtuale è un nuovo tipo di intrattenimento che da qualche anno a questa parte sta trovando sempre più spazio all’interno del parchi divertimento per offrire agli ospiti sensazioni nuove e per molti non ancora provate; nello specifico delle Magic Mountain e della novità di Gardaland per il prossimo anno, gli ospiti, una volta saliti sul treno, saranno invitati ad indossare dei particolari visori sincronizzati con l’attrazione e il suo tracciato. Durante l’esperienza, all’interno del visore verrà proiettato un video che tramite la tecnologia a 360 gradi e tramite la sincronizzazione con il tracciato del treno, permetterà agli utenti di vivere un’esperienza nuova sopra le magic mountain. Si potrà quindi essere catapultati nello spazio, nel medioevo, nel selvaggio west o in qualsiasi altro posto in base a quello che sarà il filmato che Gardaland proporrà il prossimo anno ai suoi ospiti. Questa nuova tecnologià garantirà un’avventura immersiva garantita dalla nuova tecnologia della Virtual Reality.

Questo tema delle nuove frontiere dell’entertainment e la spinta ad offrire esperienze sempre più immersive all’interno di tutti i parchi divertimento del mondo è un argomento che è stato affrontanto anche nell’ultima relazione annuale dell’IAAPA (International Association of Amusement Parks and Attractions); anche Gardaland, con la nuova attrazione 2017, dimostra ancora una volta di saper cogliere le tendenze del momento e di saper mantenere a pieno titolo, il proprio ruolo, a livello europeo, di primaria importanza nel settore.

Rollercoaster Italia si impegna ogni giorno per fornirvi il prima possibile tutti i rumors e novità ufficiali circa la nuova attrazione, area o spettacolo che sorgerà a Gardaland durante la stagione 2017; continuate a seguirci per avere maggiori informazioni e dettagli circa la novità Gardaland 2017. Non appena avremo news non tarderemo a farvele sapere; intanto attendiamo la nuova stagione di Gardaland che inizierà l’8 Aprile 2017.

IMMAGINI IN ANTEPRIMA

In questo nostro articolo potete trovare le prime immagini e i test dell’attrazione

Fonte: Ufficio stampa di Gardaland

Potrebbe interessarti anche