Novità Cinecittà World 2017

Pezzi da Oscar è una delle novità Cinecittà World 2017 che potremo vedere all’interno del parco a partire dal 25 Marzo, giorno dell’inaugurazione della nuova stagione.

Pezzi da Oscar è una mostra che include le più grandi statue, opere d’arte e pezzi unici realizzati in 80 anni di storia degli storici studios del parco: Il Gladiatore, Angeli e Demoni, Oceans 11, Ben Hur, Quo Vadis, Il padrino sono solo alcuni tra i film di maggior rilievo girati all’interno degli studi.

Pezzi da Oscar, la novità Cinecittà World 2017 è solo una delle tante sorprese che aspettano gli ospiti nel corso della stagione 2017, ha dichiarato l’Amministratore Delegato del parco Stefano Cigarini. Lo scopo del parco è diventato quello di dare la possibilità agli ospiti di toccare con mano quello che normalmente si vede al cinema o in Tv.

I film girati all’interno degli studi di Cinecittà hanno ricevuto, in 80 anni di storia, 90 candidature e 47 Premi Oscar; la novità Cinecittà World 2017 “Pezzi da Oscar” sarà un suggestivo viaggio nella memoria di film e kolossal immortali. Il pubblico potrà godere di una mostra permanente, distribuita su due piani, dislocata nella Cinecittà Street, all’ingresso del parco; Sarà possibile ammirare statue di oltre 5 metri come l’imponente “Dio Marte” protagonista di una scena clou del Gladiatore

“A Cinecittà World entri in un film, in un programma TV, in un cartone animato” continua Cigarini, che con il team del parco sta lavorando all’apertura della nuova stagione e della mostra stessa, prevista a partire dal 25 Marzo, “gli ospiti saranno immersi grazie ai grandi set, alle nuove tecnologie, come la realtà virtuale, alle produzioni e agli eventi in calendario, in ambienti e storie che fino ad ora si guardavano solo sullo schermo”.

Pezzi da Oscar includerà oltre 300 statue tratte da 30 film e fiction tra cui The Young Pope, I Medici, La Piovra, Gomorra, i Borgia ed Elisa di Rivombrosa.

Le novità Cinecittà World 2017 aspettano gli ospiti dal 25 Marzo!

Potrebbe interessarti anche